L’Esperienza Didattica a Scampia

La mia esperienza a Scampia è senza ombra di dubbio stata una delle più impegnative e singolari da quando faccio parte dei Giovani Lasalliani ed è inoltre una di quelle per cui vado più fiero.

Inizialmente il rapporto con il luogo e con le persone non è stato sereno immediatamente, infatti, per riuscire a creare un rapporto saldo tra noi e i ragazzi di IoValgo abbiamo dovuto affrontare varie frontiere; la prima era quella linguistica che però a volte non lasciava molto a desiderare la seconda invece era dovuta alle differenze di comportamento e di situazione.

Onestamente ammetto che tenere una lezione di Arte riuscendo a trovare una giusta proporzione tra ciò che noi volevamo comunicare e ciò che loro volevano conoscere è stato particolarmente difficile, tuttavia dopo qualche tentativo siamo riusciti ad unire gli interessi comuni.

Se dovessi infatti descrivere la mia esperienza con una sola parola, allora sceglierei “equilibrio” perché è stato necessario abbandonare il modo in cui noi vediamo le cose per trovare appunto un equilibrio che ci facesse apprezzare l’esperienza a pieno.

Scampia mi ha aiutato a riconoscere il vero significato e la potenza indispensabile dell’istruzione e di come possa essere utile condividere le proprie visioni del mondo con il prossimo, oltre a consigliare questa esperienza a chiunque ci terrei a dire che avendo vissuto quattro giorni al mio massimo sento ancora più il bisogno di ritornare, condividere e imparare.

Livio Sacchetto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *